Navigation

Petrolio sale a 80 dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 agosto 2010 - 15:11
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Il petrolio è salito a 80 dollari al barile per la prima volta in tre mesi, spinto dalle indiscrezioni giunte dalla Cina secondo le quali Pechino vorrebbe ritirare le misure messe in campo con l'obiettivo di rallentare la crescita.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.