Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I delegati del Partito evangelico svizzero (PEV) riuniti oggi a Frutigen (BE) con 43 voti contro 34 raccomandano di respingere l'iniziativa 1:12 di Gioventù socialista, sulla quale si voterà il 24 novembre prossimo.

I partecipati hanno poi deciso, con 57 voti contro 19, di dire sì all'iniziativa popolare "per le famiglie" dell'UDC, sulla quale si voterà sempre il 24 novembre prossimo. La modifica chiede una deduzione fiscale per la custodia dei bambini a casa equivalente almeno a quella riconosciuta alle famiglie che hanno optato per l'affidamento dei figli a terzi.

Infine, con 65 voti contro 6, i delegati PEV raccomandano il sì all'aumento del prezzo del contrassegno autostradale da 40 a 100 franchi, altro tema in votazione il 24 novembre prossimo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS