Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Phoenix Mecano ha registrato nel 2014 un fatturato lordo di 505,6 milioni di euro (circa 536,6 milioni di franchi), in crescita dell'1%, secondo i dati provvisori pubblicati oggi. Il fabbricante di componenti per l'industria meccanica e telecomunicazioni prevede tuttavia un utile netto in calo del 10,7%, a 20 milioni di franchi.

Gli effetti di cambio hanno pesato sulle vendite nella misura dello 0,3%, precisa Phoenix Mecano in una nota. A livello operativo (EBIT) c'è stata una discesa del 16% a 29,5 milioni di euro, principalmente a causa di deprezzamenti e ammortamenti legati ai programmi di investimento in corso.

Il risultato EBITDA prima di interessi, imposte e ammortamenti, è leggermente sceso da un anno all'altro da 56,2 a 53 milioni di euro: fattori eccezionali quali litigi sui brevetti, l'insolvenza di clienti e ritardi nell'attuazione di progetti, hanno inciso negativamente per 4 milioni.

I risultati annunciati oggi superano le attese degli analisti per quanto riguarda il volume d'affari, ma restano al di sotto dei pronostici relativamente agli utili. Il consensus dell'agenzia finanziaria awp era di 498,1 milioni di euro per il fatturato e di 23,1 milioni per i profitti netti.

In quest'inizio di 2015 la congiuntura industriale è ancora robusta, malgrado incertezze a livello geopolitico e congiunturale, rileva il gruppo. L'impatto del rafforzamento del franco sarà piuttosto limitato, visto che solo il 4-5% del fatturato è realizzato in Svizzera. I risultati definitivi saranno annunciati il 22 aprile in occasione della conferenza stampa di bilancio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS