Navigation

Piano Trump: definito il comitato per mappatura annessioni

È stato definito comitato per la mappatura, nel contesto del Piano Trump, delle aree della Cisgiordania destinate a passare sotto sovranità israeliana. KEYSTONE/EPA/ERIK S. LESSER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 febbraio 2020 - 12:10
(Keystone-ATS)

È stata completata la composizione di un comitato congiunto israelo-statunitense per la mappatura, nel contesto del Piano Trump, delle aree della Cisgiordania destinate a passare sotto sovranità israeliana, fra cui la valle del Giordano e gli insediamenti ebraici.

Lo afferma il quotidiano Israel ha-Yom, secondo cui Trump ha nominato come propri rappresentanti l'ambasciatore Usa in Israele David Friedman, il suo consigliere Aryeh Lightstone e Scott Leith, direttore del dipartimento per gli affari israelo-palestinesi nel Consiglio di sicurezza nazionale.

I membri israeliani del comitato congiunto - aggiunge il giornale - saranno il ministro Yariv Levin, l'ambasciatore di Israele negli Stati Uniti Ron Dermer e il direttore generale dell'ufficio del primo ministro, Ronen Peretz.

Il compito di questo comitato congiunto sarà di mettere a punto le carte geografiche precise delle aree della Cisgiordania che andranno a trovarsi sotto sovranità israeliana, nel contesto della 'Carta concettuale' dei futuri confini di Israele anticipata a fine gennaio con la pubblicazione del Piano Trump.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.