Navigation

Piccole e medie imprese svizzere: vendite in crescita 2. trimestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2011 - 10:58
(Keystone-ATS)

Le piccole e medie imprese svizzere (PMI) sono riuscite ad accrescere le vendite nel secondo trimestre. Il relativo barometro calcolato dall'UBS è salito dai 10 punti del primo trimestre a 16 punti.

L'indice è rimasto stabile nell'industria, mentre è progredito nei servizi, nell'edilizia, nel turismo e nel commercio al dettaglio, indica la banca in una nota. A titolo di confronto, le grandi imprese hanno registrato un incremento dell'indice da 12 a 15 punti.

Quanto all'indicatore che valuta il clima degli affari, si è verificato un brusco calo da 17 a 5 punti per le PMI industriali, contro un passaggio da 28 a 35 punti per i grandi gruppi del settore.

Le prospettive per il terzo trimestre non sembrano rosee, con un indicatore sul giro d'affari ridottosi a 9 punti per le PMI (a 14 per le grandi imprese). Il barometro si basa sui risultati di un sondaggio presso 1'300 aziende, di cui 1'000 PMI (con meno di 250 dipendenti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?