Navigation

PIL svizzero è progredito dello 0,4% nel terzo trimestre

Il prodotto interno lordo è progredito dello 0,4% tra i mesi di luglio e settembre. KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 novembre 2019 - 08:23
(Keystone-ATS)

Nonostante il rallentamento congiunturale l'economia svizzera ha resistito bene nel 3. trimestre. Sostenuto in particolare dalle esportazioni di prodotti chimici e farmaceutici, il prodotto interno lordo (PIL) è progredito dello 0,4% tra i mesi di luglio e settembre.

Nei tre mesi precedenti l'aumento del PIL era stato dello 0,3%, indica oggi in una nota la Segreteria di Stato dell'economia (SECO).

Su base annua, la crescita dell'economia elvetica è stata del 2,2% nel terzo trimestre, contro lo 0,2% registrato nei tre mesi precedenti e lo 0,9% nel primo trimestre, precisa la SECO.

La performance trimestrale dell'economia svizzera si è rivelata superiore alle attese degli economisti. Questi ultimi, interrogati dall'agenzia finanziaria AWP, avevano previsto una progressione del PIL tra lo 0,0% e lo 0,2% rispetto al trimestre precedente e tra lo 0,6% e l'1% su base annua.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.