Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il costruttore aeronautico nidvaldese Pilatus ha annunciato oggi che gli 84 esemplari del suo nuovo jet d'affari PC-24 della prima serie di produzione sono già tutti venduti al secondo giorno del salone ginevrino EBACE 2014; un successo inusuale per un aereo che non vola ancora.

Il primo apparecchio sarà infatti presentato il 1. agosto sulla pista dell'aerodromo di Buochs (NW) in occasione dei 75 anni del gruppo, mentre il primo volo è previsto per l'inizio dell'anno prossimo.

Con queste prospettive di vendita sulla base di contratti fissi e di acconti non rimborsabili la capacità di produzione di Pilatus per il PC-24 è sfruttata completamente fino alla fine del 2019, ha indicato la società nell'ambito dello European Business Aviation Conference and Exhibition (EBACE). Il primo aereo dovrebbe esser consegnato nel 2017. Il prezzo si aggira sui 9 milioni di dollari. Pilatus intende ancora aspettare prima di aprire il suo registro delle ordinazioni per le consegne previste a partire dal 2020.

Il successo degli ultimi giorni è "un incredibile voto di fiducia", afferma il presidente del consiglio d'amministrazione Oscar J. Schwenk, citato nella nota. Tra le personalità che hanno optato per il nuovo velivolo si conta ad esempio il presidente di Nestlé Peter Brabeck.

SDA-ATS