Navigation

Pinguino "Happy Feet" liberato nelle acque dell'Antartide

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 settembre 2011 - 20:09
(Keystone-ATS)

Il giovane pinguino imperatore Happy Feet (il soprannome ispirato dal noto film su un pinguino ballerino) è tornato a casa, nelle acque dell'Antartide.

Il pinguino due mesi fa aveva sbagliato rotta e si era ritrovato, allo stremo delle forze, su una spiaggia neozelandese a 3'000 chilometri di distanza dall'Antartide.

L'animale è stato accompagnato durante la traversata di quattro giorni a bordo del Tangaroa dalla stessa squadra veterinaria che lo ha seguito nei due mesi di convalescenza nello zoo di Wellington.

È stato trasportato in una gabbia refrigerata per quattro giorni quindi è stato liberato nell'oceano presso Campbell Island, una remota isola subantartica 630 km a sud della Nuova Zelanda, molto frequentata dai suoi simili.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?