Violenti temporali accompagnati da forti raffiche di vento hanno colpito la Svizzera ieri sera e in molte regioni - a partire da Berna, Soletta e Basilea - si segnalano allagamenti. In alcune zone oltre 60 millimetri di pioggia sono caduti in 24 ore, con notevoli differenze regionali, ha comunicato oggi MeteoSvizzera. Massimo grado di allarme è stato lanciato nella notte in Ticino.

Il servizio di meteorologia ha registrato 45,3 millimetri di acqua Plaffeien (FR), 44 mm a Berna, dove cantine sono state allagate e 40 mm a Buchs (AG). A 45 km di distanza, a Kloten, sono invece caduti 11 mm di pioggia e al lago di Costanza solo 0,1 mm. Allarme rosso è stato diffuso nella notte per il Ticino. A Robiei sono caduti fino 64 mm di pioggia.

Gli acquazzoni sono stati accompagnati da violente raffiche di vento: sul Bantiger (BE) hanno raggiunto i 94 km/h e a Sion hanno toccato gli 85 km/h.

Confermando un'informazione apparsa sui siti internet di "Nouvelliste" e di "Matin", la polizia cantonale vallesana ha comunicato che i concerti previsti ieri sera allo stadio di Tourbillon, nell'ambito del festival "Sion sous les étoiles", sono stati annullati a causa delle intemperie.

Le precipitazioni dovrebbero intensificarsi nella giornata di oggi in particolare nell'ovest del Paese e lungo il Giura, ha avvertito MeteoSvizzera.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.