Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato un mese di precipitazioni record questo luglio che si sta per concludere: in diverse località della Svizzera non era piovuto tanto da quasi cinquant'anni. In gran parte della Svizzera romanda, le precipitazioni sono state due o anche tre volte superiori alla media pluriennale.

L'Arco giurassiano, la regione compresa tra l'Oberland bernese e il lago Lemano e il Vallese sono state le zone più colpite. Il valore record è stato misurato sul Moléson, montagna del canton Friburgo, con una quantità d'acqua 3,9 volte superiore alla media, ha indicato oggi in una nota MeteoNews.

A Meiringen (BE) e Engelberg (OW) sono stati battuti record più che centenari: nella prima località sono caduti in luglio fino ad oggi 292 millimetri di pioggia (o 292 litri per metro quadrato), contro i 282,6 registrati nel lontano 1891, nella seconda 365,7 mm contro i 336,5 del vecchio primato risalente al medesimo anno. A La Chaux-de-Fonds (NE), i 266 mm misurati nel luglio 1930 erano un record che è stato polverizzato quest'anno (325 mm). A Aigle (VD), Zollikofen presso Berna e Visp (VS) bisogna risalire al luglio 1965 per trovare tanta pioggia.

Il primato assoluto di questo mese, con 436,6 mm, spetta al Moléson, dove però il vecchio record, di 237,4 mm risale soltanto al 2007. Lo stesso vale per il Napf, altura al confine tra i cantoni di Berna e Lucerna (400,5 mm, contro i 366,4 del 2007).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS