Tutte le notizie in breve

Saranno un centinaio i voli cancellati da Swiss sulla tratta Zurigo-Lugano.

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

A causa di ritardi nella consegna di nuovi aerei da parte del gruppo Bombardier, la compagna Swiss cancella un centinaio di voli sulla rotta Zurigo-Lugano nei mesi di giugno e luglio.

Lo ha confermato oggi all'ats una portavoce di Swiss. L'ultimo volo serale da Zurigo a Lugano e il primo al mattino da Lugano a Zurigo sono stati cancellati. Gli altri tre collegamenti giornalieri di andata e ritorno tra le due località vengono invece mantenuti, come da orario. Da agosto Austrian Airlines riprenderà i voli ora cancellati da Swiss.

Dal Ticino intanto giungono le rimostranze del dott. Franco Cavalli alla decisione di Swiss. A Lugano infatti proprio domani si aprirà un importante congresso oncologico, "l'unico che rimane in Svizzera", con 4000 partecipanti di 90 Paesi. Gli organizzatori si dicono "infuriati con Swiss, che oltretutto è l'Official Carrier della manifestazione".

"Ma ecco che la nostra compagnia nazionale sta ora annullando un gran numero di voli nelle prossime settimane, in arrivo ed in partenza da Lugano. Un comportamento questo assolutamente inconcepibile ed inaccettabile, se si pensa che spesso nei congressi precedenti Swiss aveva addirittura organizzato dei voli straordinari".

"Questo comportamento del tutto inatteso e sul quale gli organizzatori non sono stati minimamente informati - scrive Cavalli in un comunicato - sta creando molti malumori tra i congressisti che si apprestano ad arrivare a Lugano. Non c'è dubbio che di fronte a questo comportamento per le prossime edizioni della conferenza Swiss non potrà più fregiarsi del titolo di Official Carrier".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve