Navigation

Politica ambientale: Martin Ebner, "è un'isteria"

L'investitore Martin Ebner KEYSTONE/MELANIE DUCHENE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2019 - 08:41
(Keystone-ATS)

Il miliardario Martin Ebner, investitore e proprietario della compagnia aerea Helvetic Airways, giudica negativamente l'attuale dibattito sulla politica ambientale: "secondo me si tratta di un'isteria".

Le dimostrazioni giovanili organizzate in Europa a favore della protezione del clima "non dicono niente", afferma Ebner in un'intervista rilasciata ai giornali del gruppo "CH Media". "Certo c'è il cambiamento climatico, non c'è dubbio, ma le misure che si stanno prendendo in Svizzera non hanno alcun senso dal punto di vista del rapporto costi-benefici".

Ebner, 74 anni, fondatore di "BZ Bank", si dice contrario nell'intervista all'introduzione di tasse sui biglietti aerei nell'intento di compensare le emissioni di CO2 , come deciso dal Consiglio degli Stati in settembre. "Una tassa di questo tipo nella sola Svizzera non avrebbe nessun effetto a livello globale".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.