Navigation

Polonia: deraglia Intercity, 4 morti e almeno 30 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 agosto 2011 - 21:04
(Keystone-ATS)

Sciagura ferroviaria nel cuore della Polonia. Un treno intercity proveniente da Varsavia e diretto a Katowice è deragliato nei pressi di Piotrkow Trybunalski, all'altezza del villaggio di Baby. Il vagone di testa si è rovesciato su di un lato ed è andato totalmente distrutto mentre le altre tre carrozze che componevano il treno sono uscite fuori dai binari. Il primo bilancio riferito dai servizi di soccorso e dalla polizia locale è di 4 vittime e almeno 30 feriti gravi ma secondo i vigili del fuoco intervenuti sul luogo del'incidente, "il numero dei morti potrebbe aumentare".

Il disastro è avvenuto intorno alle 15, la dinamica del deragliamento e le sue cause sono ancora sconosciute. "Abbiamo sentito un boato enorme: il primo vagone è stato completamente distrutto, i vetri sono andati in frantumi e le lamiere si sono accartocciate.

La gente ha mantenuto la calma e molti passeggeri erano sotto choc. I soccorsi sono arrivati rapidamente", è stato il racconto fornito alla televisione polacca TVN24 da UNA delle persone dell'Intercity che trasportava complessivamente 280 persone ed era composto dalla locomotiva e da quattro vagoni passeggeri.

I soccorsi sono stati immediati. Sul luogo dell'incidente sono giunti sei elicotteri dei servizi di emergenza e diverse squadre di vigili del fuoco e della polizia. La situazione è apparsa sin dal primo momento drammatica. "Mi è stato detto che alcuni passeggeri sono stati scagliati fuori dai finestrini del treno e sono rimasti intrappolati sotto il vagone che si è rovesciato su di un lato", ha raccontato alla TVN24 uno dei primi pompieri ad essere intervenuti, secondo il quale il bilancio delle vittime potrebbe aggravarsi.

I feriti più gravi, tra cui alcuni membri dell'equipaggio, sono stati trasportati all'ospedale di Lodz. Gli altri invece sono stati ricoverati nelle strutture delle città più vicine come Brzeziny e Piotrkow Trybunalski. Mentre i passeggeri rimasti illesi sono stati portati in una scuola del vicino villaggio di Baby.

Sul posto è intervenuta anche una squadra di psicologi per dare assistenza a chi era ancora sotto shock. Mentre in queste ore - scrive la TVN24 sul suo sito web - è atteso l'arrivo anche del ministro della Sanità Ewa Kopacz. Tra i sopravvissuti c'è il conducente del convoglio, che, secondo i primi accertamenti non era in stato di ebbrezza al momento dell'impatto, ha riferito alla tv polacca Margaret Sitkowska, una portavoce delle ferrovie nazionali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?