Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Decine di migliaia di persone hanno manifestato oggi a Varsavia accogliendo l'appello dell'estrema destra, in occasione della festa dell'indipendenza della Polonia.

Secondo gli organizzatori hanno partecipato circa 50 mila persone. A causa di incidenti provocati da decine di giovani incappucciati, ad un certo punto il sindaco della capitale ha deciso di sciogliere il corteo.

I manifestanti avevano in particolare attaccato un centro sociale dell'estrema sinistra, danneggiato diverse automobili e dato fuoco ad una installazione artistica che rappresentava l'idea di tolleranza. È stata anche attaccata l'ambasciata russa ed un commissariato di polizia è stata incendiato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS