Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si estende la rivolta popolare in Polonia in difesa dello stato di diritto e della Costituzione: anche oggi migliaia di manifestanti sono scesi in piazza nelle principali città per esprimere per protestare contro l'attuale governo di destra.

Si tratta del partito Diritto e giustizia (Pis), accusato di limitare le libertà e di violare le regole della democrazia parlamentare. Le manifestazioni, indette dal Comitato della difesa della democrazia (Kod), una organizzazione della società civile, fondata recentemente e che non dipende dai partiti, si sono svolte a Varsavia e in 23 altre città, fra le quali Danzica, Breslavia, Stettino, Lodz, Lublino, Poznan, Katowice, Bielsko-Biala, Bydgoszcz.

Cittadini polacchi hanno inoltre manifestato oggi a Bruxelles sotto l'ufficio della rappresentanza presso l'Unione europea, e a Londra e Berlino sotto le ambasciate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS