Navigation

Polonia: Kaczynski; colloqui piloti, avevano capito la fine

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 giugno 2010 - 17:27
(Keystone-ATS)

VARSAVIA - Attimi prima di schiantarsi vicino all'aeroporto di Smolensk, in Russia, i piloti del Tupolev 154 con il presidente polacco Lech Kaczynski e altre 95 persone compresa la moglie Maria avevano perfettamente capito che era la fine.
Lo si apprende dalle registrazioni dei colloqui nella cabina dei piloti, rese pubbliche oggi per la prima volta Varsavia.
"Allora la terra si vede, cioé qualcosa si vede, forse la tragedia non ci sarà", si sente dire in cabina. Poi un'imprecazione e il silenzio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.