Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una nuova legge sulle "quote rosa", firmata ieri dal presidente della repubblica, Bronislaw Komorowski, introduce in Polonia il diritto per le donne di occupare almeno il 35% delle candidature nelle liste elettorali.

Ne danno notizia oggi i media polacchi, ricordando che quella delle "quote rosa" era una promessa elettorale fatte da Komorowski alle associazoni femminili durante la sua campagna per le presidenziali.

La nuova legge riguarda le elezioni politiche, quelle per il Parlamento europeo e le amministrative, e stabilisce che gli elenchi dei candidati potranno essere registrati dalla Commissione elettorale nazionale solo se conterranno "almeno il 35% di donne e almeno il 35% di uomini".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS