Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

VARSAVIA - Tre ore prima della chiusura dei seggi al ballottaggio delle presidenziali in Polonia, l'affluenza era leggermente superiore a quella registrata alla stessa ora del primo turno lo scorso 20 giugno. Secondo quanto reso noto dalla Commissione nazionale elettorale, alle 17:00 era del 42,10% contro il 41,57% del primo turno (54,94% quella finale).
Il leggero aumento, secondo un'interpretazione data dall'ex presidente Aleksander Kwasniewski, si spiega con il maggiore impegno dei sostenitori dell'uno o l'altro candidato. ''Il duello risulta accanito, ogni voto ha un peso d'oro'', ha detto.
Kwasniewski ha sostenuto al primo turno il candidato della sinistra Grzegorz Napieralski ma al ballottaggio ha appoggiato Bronislaw Komorowski, e non Jaroslaw Kaczynski, fratello del presidente Lech Kaczynski morto nell'incidente aereo del 10 aprile scorso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS