Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/OLIVIER HOSLET

(sda-ats)

"C'è ancora molta strada da fare, ma ci sono stati progressi" sulla questione dello stato di diritto in Polonia.

Così il vicepresidente della Commissione Ue Fran Timmermans, nella conferenza stampa, al termine del consiglio Affari generali, dove si è discusso del dossier.

"Di recente sono stato a Varsavia - ha spiegato Timmermans - e posso dire che ora abbiamo un vero dialogo. Durante la mia visita abbiamo avuto uno scambio di vedute a tutti i livelli, con tutte le parti interessate, e stiamo seguendo da vicino gli sviluppi in Parlamento, dove sono stati introdotti cambiamenti alla legge" sulla riforma giudiziaria.

"C'è una chiara volontà da entrambe le parti di continuare a dialogare e a fare passi avanti per raggiungere progressi ancora più concreti", nella speranza - ha aggiunto - di "arrivare ad una conclusione positiva" della vicenda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS