"Siamo molto vicini al punto di non ritorno". Lo ha detto oggi il presidente ucraino Petro Poroshenko, precisando che "la Russia ha già varcato la linea rossa quando è stato abbattuto l'aereo" della Malaysia Airlines e che "il 26 e 27 agosto c'è stata un'aperta aggressione".

Il presidente ha poi ricordato che lunedì prossimo è previsto un trilaterale con la Russia e con i rappresentanti dell'Osce "e spero che si arrivi ad un cessate-il-fuoco".

In merito alla forniture energetiche, il presidente ucraino ha specificato che il suo Paese sta ricevendo gas "in flusso inverso dall'Europa" e che "possiamo riempire i serbatoi per l'inverno".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.