Navigation

Portogallo; governo, taglio 5% a stipendi, sale Iva

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2010 - 21:40
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Il governo portoghese ha varato tagli agli stipendi del 5% per contenere la spesa pubblica a partire dal 2011. È stato inoltre deciso un aumento dell'Iva dall'attuale 21% al 23%. Lo annunciato - riporta l'agenzia Bloomberg - il primo ministro portoghese Jose Socrates.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?