Navigation

Portogallo: Lisbona proseguirà con emissioni debito

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2011 - 18:49
(Keystone-ATS)

Nonostante la richiesta di aiuto finanziario all'Europa il governo portoghese andrà avanti secondo il calendario previsto con le emissioni di debito a breve termine nelle prossime settimane, ha indicato questo pomeriggio il ministero dell'economia di Lisbona, e prevede di collocare nel secondo trimestre dell'anno fra 3,25 e 6 miliardi di euro.

La prossima emissione - fra 750 milioni e 1,5 miliardi a 3 e 12 mesi - è prevista per il 20 aprile. Diario economico ricorda che anche la Grecia, dopo avere chiesto il salvataggio Ue, continuò a emettere debito a breve termine. Secondo fonti del mercato sentite dal quotidiano economico portoghese, per il paese lusitano "è ancora possibile emettere a breve".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?