Navigation

Portogallo: sciopero generale il 22 marzo contro riforma lavoro

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 febbraio 2012 - 20:17
(Keystone-ATS)

Sarà sciopero generale in Portogallo il 22 marzo contro il giro di vite antideficit e la riforma del mercato del lavoro decisi dal governo del premier Pedro Passos Coelho in applicazione del piano di salvataggio da 78 miliardi concordato con Ue e Fmi. Lo ha deciso oggi la prima confederazione sindacale del paese, la Cgtp.

Allo sciopero generale non aderisce il secondo sindacato portoghese, l'Ugt, che il mese scorso ha siglato con governo e imprenditori un patto di concertazione sociale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?