Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Posta ha conseguito un utile corretto degli effetti straordinari di 359 milioni di franchi nel primo semestre di quest'anno (anno precedente: 412 milioni) . Il calo di 53 milioni di franchi è dovuto alla prima tassazione integrale dell'azienda in seguito al passaggio a società anonima, precisa un comunicato odierno.

Il risultato d'esercizio rettificato (Ebit) è passato a 556 milioni di franchi (anno precedente: 431 milioni). L'aumento di 125 milioni di franchi è da attribuire a buoni ricavi nei mercati finanziari e degli investimenti e a una buona gestione dei costi.

Il passaggio della Posta alla nuova forma giuridica è stato effettuato il 26 giugno con effetto retroattivo al primo gennaio 2013. Le tre società del gruppo, Posta CH SA, PostFinance SA e AutoPostale Svizzera SA, sono state riunite sotto La Posta Svizzera SA. Dopo il passaggio alle nuove forme organizzative, l'agenzia di rating Standard & Poor's ha assegnato a La Posta Svizzera SA e a PostFinance SA l'ottima valutazione AA+, aggiunge la nota.

Nei trasporti pubblici, la Posta ha realizzato un risultato d'esercizio pari a 17 milioni di franchi (anno precedente: 18 milioni). AutoPostale Svizzera SA è riuscita ad aumentare del 2,5% il numero di chilometri percorsi, portandolo a 65 milioni.

PostFinance SA ha contribuito al risultato d'esercizio del gruppo con 299 milioni di franchi malgrado la difficile situazione sul fronte degli interessi (anno precedente: 292 milioni). L'aumento del primo semestre è riconducibile alle rivalutazioni, agli utili realizzati su investimenti finanziari e ai minori costi per il personale, precisa l'azienda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS