La Posta ha conseguito un utile corretto degli effetti straordinari di 359 milioni di franchi nel primo semestre di quest'anno (anno precedente: 412 milioni) . Il calo di 53 milioni di franchi è dovuto alla prima tassazione integrale dell'azienda in seguito al passaggio a società anonima, precisa un comunicato odierno.

Il risultato d'esercizio rettificato (Ebit) è passato a 556 milioni di franchi (anno precedente: 431 milioni). L'aumento di 125 milioni di franchi è da attribuire a buoni ricavi nei mercati finanziari e degli investimenti e a una buona gestione dei costi.

Il passaggio della Posta alla nuova forma giuridica è stato effettuato il 26 giugno con effetto retroattivo al primo gennaio 2013. Le tre società del gruppo, Posta CH SA, PostFinance SA e AutoPostale Svizzera SA, sono state riunite sotto La Posta Svizzera SA. Dopo il passaggio alle nuove forme organizzative, l'agenzia di rating Standard & Poor's ha assegnato a La Posta Svizzera SA e a PostFinance SA l'ottima valutazione AA+, aggiunge la nota.

Nei trasporti pubblici, la Posta ha realizzato un risultato d'esercizio pari a 17 milioni di franchi (anno precedente: 18 milioni). AutoPostale Svizzera SA è riuscita ad aumentare del 2,5% il numero di chilometri percorsi, portandolo a 65 milioni.

PostFinance SA ha contribuito al risultato d'esercizio del gruppo con 299 milioni di franchi malgrado la difficile situazione sul fronte degli interessi (anno precedente: 292 milioni). L'aumento del primo semestre è riconducibile alle rivalutazioni, agli utili realizzati su investimenti finanziari e ai minori costi per il personale, precisa l'azienda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.