Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Posta: da settembre giornali distribuiti al mattino (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Dal primo settembre la Posta consegnerà ovunque i giornali in abbonamento entro mezzogiorno.

Per questo motivo non è necessario intervenire a livello istituzionale per difendere la stampa scritta, rileva il Consiglio federale in una risposta a una mozione del consigliere nazionale Olivier Feller.

Nel suo intervento, il parlamentare chiede che il governo adotti le misure necessarie affinché la Posta garantisca il recapito mattutino dei quotidiani di informazione dal lunedì al sabato senza aumenti tariffari a carico degli editori. Per il vodese questa misura dovrebbe contribuire ad alleviare la crisi attraversata dalla carta stampata.

Feller rileva che "la Posta recapita i quotidiani informativi sempre più tardi, spesso persino oltre le 12.00, e questo non soltanto in campagna ma anche nelle aree urbane". La conseguenza è che numerosi lettori decidono di disdire l'abbonamento.

Il deputato chiede alla Confederazione di "adottare le misure necessarie, all'occorrenza sul piano finanziario, affinché la Posta garantisca il recapito mattutino dei quotidiani d'informazione". Ciò "aiuterebbe la stampa a far fronte alle difficoltà senza rischiare di nuocere alla sua indipendenza".

Nella sua risposta il Consiglio federale si mostra piuttosto reticente a concedere nuovi aiuti alla stampa: "il settore stesso è nella posizione migliore per affrontare le sfide attuali". Come già rilevato in un rapporto in materia pubblicato a fine 2014, "vanno sviluppati nuovi modelli imprenditoriali". Inoltre - sottolinea il governo - al momento la maggior parte degli invii viene distribuita tra le ore 7.30 e le ore 13.00.

Gli editori godono anche di un sistema, attualmente in vigore, di sostegno indiretto alla stampa che prevede lo stanziamento di 30 milioni di franchi l'anno per la distribuzione regolare delle testate della stampa regionale e locale.

Infine, ricorda il Consiglio federale, "nell'ambito del dibattito già in corso in merito allo sviluppo della rete, la Posta ha annunciato che a partire dal primo settembre 2017 in tutti i luoghi senza recapito mattutino consegnerà i giornali in abbonamento entro mezzogiorno".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS