Tutte le notizie in breve

I 16 uffici lucernesi a rischio si aggiungono agli oltre 200 già annunciati nelle ultime settimane in 15 cantoni dalla Posta.

Keystone/GEORGIOS KEFALAS

(sda-ats)

Nel canton Lucerna sono 16 gli uffici postali sotto esame che rischiano una prossima chiusura, cinque dei quali, ossia quasi un terzo, nel capoluogo. Per gli altri 31 la Posta garantisce l'apertura fino al 2020, indica una sua nota diramata oggi.

Nel cantone l'ex regia federale gestisce direttamente 47 uffici, mentre altri 50 sono filiali gestite da partner.

I 16 uffici lucernesi a rischio si aggiungono agli oltre 200 già annunciati nelle ultime settimane in 15 cantoni dalla Posta. Il "gigante giallo" aveva fatto sapere lo scorso autunno di voler ridurre la sua rete nazionale da circa 1400 uffici a 800-900 entro il 2020.

Il cantone più colpito dai provvedimenti è Berna: l'ex regia vuole convertire o chiudere 76 filiali, quasi la metà di quelle presenti oggi. A rischio anche la metà degli uffici postali di Svitto, Soletta e Grigioni, un terzo nel cantone di Neuchâtel. A Zurigo si prospetta invece la chiusura di 26 filiali sulle 130 attuali.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve