Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PostFinance ha realizzato l'anno scorso un utile ante imposte in crescita del 6,8% a 631 milioni di franchi. I fondi della clientela sono progrediti del 12,6% a 104 miliardi. Nel 2012, 111'000 nuovi clienti hanno aperto 231'000 nuovi conti, ha indicato oggi il prestatore di servizi finanziari della Posta Svizzera.

A fine dicembre, il totale dei conti aveva raggiunto i 4,55 milioni di franchi (+4,9%). Malgrado la difficile situazione dei mercati finanziari, il risultato da operazioni sugli interessi dopo le rettifiche di valore è aumentato di 38 milioni, assestandosi a quota 1'062 milioni (+3,8%). PostFinance ha beneficiato lo scorso anno di proventi da investimenti sul lungo periodo già esistenti, si legge nel comunicato.

A fine 2010, il Parlamento ha adottato una nuova legge sull'organizzazione delle poste. Essa prevede di trasformare PostFinance in una società anonima e di sottoporla alla sorveglianza dell'Autorità di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Tale misura è prevista per il 26 giugno 2013, con effetto retroattivo al 1. gennaio 2013, si precisa ancora nella nota.

Sin dall'inizio la filiale della Posta attiva nei servizi finanziari soddisferà le disposizioni in materia di capitale proprio conformemente a Basilea II e alla nuova ordinanza sui fondi propri, sia per quanto concerne l'importo sia per la qualità del capitale proprio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS