Il presidente del PPD Christophe Darbellay lascerà il Consiglio nazionale in ottobre dopo tre legislature. Per lui non è però escluso un ritorno a Berna, magari come consigliere federale.

Il vallesano lascia "tutte le porte verso Berna aperte" e la candidatura per il Consiglio federale è "una questione di timing", ha dichiarato in un'intervista pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung. Al momento, la priorità restano le elezioni per il Consiglio di Stato vallesano del 2017.

Riguardo alla rielezione dei ministri, ed in particolare di Eveline Widmer-Schlumpf, Darbellay ha sostenuto che "i consiglieri federali che lavorano bene devono essere confermati". Questa visione è largamente condivisa all'interno del suo partito.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.