Navigation

PPD: no a iniziativa ASNI e risparmio alloggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 aprile 2012 - 17:07
(Keystone-ATS)

Il PPD raccomanda di respingere l'iniziativa dell'Azione per una Svizzera neutrale e indipendente (ASNI) per un rafforzamento dei diritti popolari in politica estera. Nel corso dell'assemblea dei delegati a Colombier (NE), il capogruppo alle Camere federali Urs Schwaller ha affermato che già oggi la popolazione ha possibilità di intervenire sui temi di politica estera.

È infatti definito in modo chiaro che i cittadini hanno diritto decisionale in caso di adesione a organizzazioni internazionali di sicurezza o unioni sovranazionali. Per questo motivo un'entrata nell'Unione europea "dalla porta di servizio" - ipotesi usata dall'ASNI come argomentazione - è da escludere, ha aggiunto il friburghese.

Il PPD raccomanda anche di respingere l'iniziativa popolare "Accesso alla proprietà grazie al risparmio per l'alloggio". Il consigliere nazionale zughese Gerhard Pfister si è dichiarato favorevole al testo, mentre il consigliere nazionale friburghese Dominique de Buman, parlando a nome della maggioranza, si è detto contrario. Il "no" ha prevalso per 103 voti contro 27.

Le votazioni sui due temi in questione e sulle reti di cura integrate, a cui il PPD è favorevole, avranno luogo il 17 giugno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?