Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere agli Stati Filippo Lombardi.

KEYSTONE/TI-PRESS/GABRIELE PUTZU

(sda-ats)

"Achille Casanova ha lasciato una forte impronta nella Berna federale", ha rilevato il consigliere agli Stati Filippo Lombardi (PPD/TI) interpellato oggi dall'ats.

Il presidente del gruppo parlamentare PPD/PEV ha appreso con emozione la scomparsa dell'ex vicecancelliere della Confederazione e portavoce del Consiglio federale.

"Era un uomo di una grande generosità che ha saputo amministrare con calma le situazioni critiche attraversate dal Consiglio federale", ha affermato Lombardi raggiunto per telefono a Vienna.

Achille Casanova, membro del PPD, ha vissuto giornate movimentate come quella della non rielezione in Consiglio federale di Ruth Metzler nel 2003. Ha inoltre dovuto gestire con tatto la comunicazione legata ai fondi in giacenza.

Il buon senso e l'equilibrio personale gli hanno permesso di mantenere il suo aplomb e la sua bonomia nelle situazioni di crisi. Il ticinese ha saputo incitare il Consiglio federale per più trasparenza verso l'opinione pubblica. Filippo Lombardi ha anche sottolineato il suo impegno per le lingue latine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS