Il ministro degli esteri ceco Lubomir Zaoralek ha convocato l'ambasciatore russo a Praga per protestare contro un documentario andato in onda sulla tv pubblica russa sull'invasione da parte delle truppe del Patto di Varsavia nel 1968 nell'ex Cecoslovacchia.

Zaoralek lo ha definito "una grossolana mistificazione" della storia. Nel film alcuni veterani sovietici giustificano l'invasione dicendo che si sarebbe trattato di un intervento giusto per salvare il paese contro un presunto "colpo di Stato" pianificato dalla Nato.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.