Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZUGO - Precious Woods, società attiva nello sfruttamento "sostenibile" del legno tropicale, ha chiuso il 2009 con una perdita netta di 28,1 milioni di dollari, contro una perdita di 14,4 milioni nel 2008. Anche l'utile operativo è sprofondato nelle cifre rosse (-8,5 milioni di dollari).
Come era già stato anticipato a metà marzo, il fatturato è sceso del 24,8% a 87,8 milioni di dollari (94,2 milioni di franchi). A tassi di cambio invariati, la variazione negativa è stata del 19,8%, ha indicato stasera la società con sede a Zugo.
Il consiglio di amministrazione e la direzione del gruppo hanno reagito all'"evoluzione estremamente insoddisfacente degli affari" con adattamenti dei costi, misure di ristrutturazione e rafforzando la propria presenza sui mercati, ha aggiunto Precious Woods. Tali provvedimenti si ripercuoteranno positivamente ma gradualmente sull'esercizio in corso e sui risultati del 2011.
Di conseguenza, la società conta su un lieve miglioramento della situazione sui mercati nel corso del 2010.

SDA-ATS