Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Alain Berset (a destra) e il direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica Pascal Strupler (a sinistra) alla conferenza stampa a Berna.

Keystone/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

L'aumento dei premi di cassa malattia per i bambini sarà più marcato rispetto a quello per gli adulti: del 6,6% in media. Il consigliere federale Alain Berset si è detto preoccupato: bambini e famiglie non devono essere penalizzati.

I premi versati negli ultimi anni non hanno permesso di coprire i costi, ha detto il ministro davanti ai media. Le cure mediche dispensate ai bambini sono sempre più numerose e onerose.

La LAMal obbliga le casse a fissare premi più bassi per i ragazzi sotto i 18 anni. L'ammontare di questa riduzione non è stato fissato, gli assicuratori hanno concesso fra il 70 e l'80% in media, precisa il direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica Pascal Strupler.

Il Consiglio federale ha la possibilità di fissare le riduzioni. "Si tratta di un'opzione e non di un obbligo", spiega Berset aggiungendo: "vogliamo in primo luogo condurre discussioni con gli assicuratori".

L'aumento medio è di 6,14 franchi per i bambini: i premi raggiungono così i 105,25 franchi in media nazionale. In Ticino l'aumento è del 7%. Anche i premi per i giovani adulti (19-25 anni) subiranno un forte incremento: 5,4% in media, pari a 21,13 franchi al mese (in Ticino 6,1%). Per gli adulti, i premi standard con franchigia di 300 franchi salgono del 4,5%, circa 19 franchi al mese (5,7% in Ticino).

Le variazioni fra cantoni sono molto marcate e si registrano notevoli differenze fra i premi più bassi e quelli più elevati, ha precisato Berset. Il miglioramento del sistema di compensazione dei rischi, che integra anche il nuovo indicatore "costo dei medicinali nell'anno precedente", causa aumenti per le casse con pochi assicurati. Le casse malattia "low cost" e "satelliti" dovranno versare contributi più importanti nel 2017, mentre le casse con assicurati che hanno bisogno di molte prestazioni riceveranno maggiori versamenti.

L'aumento dei costi sanitari dovuto all'invecchiamento della popolazione e ai progressi tecnologici è una della principali ragioni dell'incremento dei premi, ha ricordato il ministro. Le riserve e le perdite subite dagli assicuratori sono un altro fattore: "i rendimenti sui mercati sono molto deboli e i tassi negativi hanno effetti sui premi" e gli assicuratori devono ricostruire le riserve insufficienti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS