Navigation

Premier Philippe, odore fastidioso ma non nocivo

Niente paura, dicono le autorità. KEYSTONE/AP/STEPHANIE PERON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 20:17
(Keystone-ATS)

In seguito alla forte preoccupazione per l'eventuale impatto tossico dell'incendio nello stabilimento chimico Lubrizol di Rouen, vicino Parigi, il premier Edouard Philippe, si è recato questa sera a sorpresa sul posto per rassicurare la popolazione.

Parlando ai cronisti, Philippe è tornato a promettere che lo "Stato farà trasparenza totale" su quanto accaduto. Tutto ciò che verrà determinato dalle analisi "sarà reso pubblico", ha proseguito il fedelissimo del presidente Emmanuel Macron, ribadendo che - nonostante il forte odore che quattro giorni dopo ancora avvolge la città di Rouen - con casi di nausea e vomito tra gli abitanti - "l'insieme delle analisi ci permette di dire che la qualità dell'aria non è in discussione".

L'odore "è molto fastidioso", ma non "nocivo", ha martellato il premier, citando quanto riferitogli dai tecnici e dagli esperti: "Ho tendenza a crederci", ha concluso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.