"Condanniamo questo atto barbaro e moltiplichiamo i nostri sforzi per far tornare a casa i nostri ragazzi".

Lo ha detto il premier ucraino Volodymyr Groysman su Twitter commentando l'arresto dei 24 marinai ucraini, da oggi ufficialmente detenuti in Russia. "È un oltraggio tipico dei regimi autoritari", ha aggiunto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.