Tutte le notizie in breve

Il Premio Ernst Jung per la medicina 2017 è stato assegnato al biologo Nenad Ban del Politecnico federale di Zurigo (ETH) e al ricercatore in neuroscienze Tobias Moser dell'università tedesca di Gottinga.

Il prestigioso riconoscimento, dotato di 300'000 euro, sarà consegnato il 19 maggio ad Amburgo. Il Premio Ernst Jung è assegnato annualmente dal 1976 ed è dedicato a lavori in medicina umana di particolare rilevanza clinica per la messa in opera di nuovi approcci terapeutici.

Il professor Nenad Ban è stato scelto per le ricerche in grado di chiarire la struttura e la funzione di macromolecole, indica l'ETH in una nota. In particolare il suo gruppo ha descritto la struttura atomica dei ribosomi, organuli cellulari responsabili della sintesi proteica con la funzione di leggere le informazioni contenute nella catena di RNA messaggero (m-RNA).

Le nuove cognizioni raccolte sulla biosintesi proteica nelle cellule sane è un importante passo avanti per comprendere come il malfunzionamento di questo processo fondamentale provochi malattie quali tumori e disfunzioni metaboliche, sottolinea un comunicato della Fondazione Jung, creata nel 1967 dall'armatore, petroliere e mecenate di Amburgo Ernst Emil Jung (1986-1976).

Il professor Tobias Moser è stato premiato per le ricerche sulla trasmissione di segnali nell'orecchio interno e per le innovative idee terapeutiche per trattare ipoacusia e sordità.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve