Navigation

Premio Körber: 1 mio euro a ricercatore basilese

Botond Roska, direttore dell'Istituto di oftalmologia molecolare e clinica di Basilea (IOB) IOB sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 giugno 2020 - 14:53
(Keystone-ATS)

Botond Roska, direttore dell'Istituto di oftalmologia molecolare e clinica di Basilea (IOB), riceve quest'anno il premio europeo Körber, dotato di un milione di euro. Viene premiato per lo sviluppo di terapie per malattie che possono portare alla cecità.

"Il premio è una grande motivazione per me e per tutti i miei colleghi", afferma Botond Roska in una nota dell'IOB. L'istituto è stato fondato nel 2018 dall'Università di Basilea, dall'Ospedale universitario della città renana e dal gruppo farmaceutico Novartis.

Il Premio Körber è uno dei meglio dotati al mondo e viene assegnato annualmente dal 1985 dall'omonima fondazione di Amburgo a scienziati attivi in Europa. In passato è già stato assegnato a due ricercatori svizzeri: nel 2007 a Peter Seeberger e nel 2015 a Nicola Spaldin.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.