Navigation

Premio letterario Soletta 2011 a Peter Bichsel

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2011 - 15:20
(Keystone-ATS)

Lo scrittore svizzero Peter Bichsel ha vinto il premio letterario di Soletta 2011 dotato di 20'000 franchi. "Venti anni dopo la prima edizione viene premiato un autore che come nessun altro ha lasciato un segno nella letteratura elvetica contemporanea", scrive oggi la giuria.

"Peter Bichsel non è soltanto uno scrittore la cui opera letteraria è caratterizzata da una varietà e una pregnanza senza pari. È anche un promotore della giovane letteratura svizzera e un 'pungolatore' repubblicano, degno successore di Max Frisch", si legge ancora nelle motivazioni della giuria.

Peter Bichsel - nato nel 1935 a Lucerna, ma cresciuto a Soletta, un cantone cui è tuttora legato - è uno degli scrittori svizzero tedeschi più noti. La sua opera è stata insignita di circa 20 premi nazionali e internazionali. I suoi libri principali, come "La Svizzera dello svizzero", "Il lattaio", "Storie per bambini" e "Le stagioni" sono stati tradotti in francese e in italiano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?