Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I Premi Nobel alternativi sono stati assegnati oggi a Stoccolma a quattro militanti per la pace, per la tutela dell'ambiente e per i diritti umani. Fra di loro figura anche l'agronomo vallesano Hans R: Herren, per il suo impegno nella lotta antiparassitaria biologica e l'agricoltura sostenibile. Herren, 65 anni, presidente della fondazione Biovision, è il primo svizzero a ricevere questa onorificenza dal 1980.

L'americano Paul Walker ha ricevuto il Nobel alternativo per l'eliminazione delle armi chimiche e l'impegno in favore delle vittime di stupri nella Repubblica democratica del Congo. Al medico congolese Denis Mukwege, da anni papabile al Nobel per la Pace, è stata conferita l'onorificenza per il suo sostegno alle donne violentate. Una quarta distinzione dotata di 70'000 franchi è andata all'avvocata palestinese per i diritti umani Radschi Surani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS