Navigation

Premio solare svizzero a edifici ad energia positiva

Assegnati i riconoscimenti del Premio solare svizzero (foto simbolica). KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 ottobre 2019 - 07:53
(Keystone-ATS)

Edifici PlusEnergy alla ribalta della 29° edizione del Premio Solare Svizzero. 19 dei 36 premi assegnati oggi a Ginevra vanno a edifici che producono più energia di quanta ne consumano.

Un premio è ad esempio stato assegnato a un edificio PlusEnergy esente da CO2 a Tobel, in Turgovia, che produce l'82% di energia in più di quella necessaria per il riscaldamento, l'acqua calda e l'elettricità.

Fra i vincitori anche una ditta retica, La Tarcisi Maissen SA di Trun, nell'Oberland grigionese, un'azienda con segheria, falegnameria, falegnameria, falegnameria e serrature, che produce il doppio dell'energia che consuma.

Gli edifici PlusEnergy dimostrano che è possibile attuare dell'accordo di Parigi sul clima, scrive in una nota l'Agenzia solare svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.