Navigation

Presidente PPD vuole limitare mandato consiglieri federali

Secondo il presidente del PPD Gerhard Pfister limitando il mandato a otto anni sarebbe più facile adeguare la composizione del Consiglio federale. Keystone/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2019 - 09:24
(Keystone-ATS)

Il presidente del PPD Gerhard Pfister vuole riformare il sistema con cui vengono eletti i consiglieri federali. La Svizzera deve sviluppare ulteriormente la concordanza, afferma in un'intervista pubblicata oggi dai giornali del gruppo editoriale CH Media.

Concretamente Pfister rispolvera una vecchia idea e propone una limitazione del mandato dei membri del governo a otto anni. "Se otto anni bastano per un presidente americano, perché non dovrebbero per un consigliere federale?", chiede retoricamente il 57enne.

Questi ritiene che - nel caso ideale - con tale misura ci sarebbero tre o quattro seggi da attribuire a volti nuovi in occasione di ogni rinnovo integrale dell'esecutivo a inizio legislatura.

In questo modo l'Assemblea federale avrebbe maggiori possibilità di adeguare la composizione dell'esecutivo, spiega Pfister. Ci sarebbe più flessibilità, così che i partiti potrebbero ridiscutere e rispettare più rapidamente di oggi la volontà degli elettori.

Il presidente del PPD vuole così pure tener conto del fatto che il panorama dei partiti in Svizzera è sempre più frammentato. "Avremo più partiti di dimensioni comparabili", sottolinea lo zughese. Uno sviluppo della formula magica è quindi necessario se si vuole che anche in futuro nel governo siano rappresentate le forze politiche più importanti.

La sua proposta ha ancora un altro vantaggio: "al contempo non viene minata la stabilità del sistema attraverso non rielezioni. Quelle del 2003 e del 2007 hanno complicato la collaborazione politica", sostiene Pfister.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.