KIEV - Primo controverso episodio nelle elezioni presidenziali ucraine: rappresentanti del partito della premier Iulia Timoshenko, tra i candidati favoriti del voto, hanno bloccato l'uscita di un seggio nella regione di Kirovohrad, nell'Ucraina centrale. Lo rende noto l'agenzia Ria Novosti citando una fonte locale del candidato Volodimir Litvin, attuale presidente del parlamento. Bobrinets.
A causa dell'iniziativa, i funzionari del seggio non possono lasciare l'edificio con l'urna per il voto a domicilio, uno dei più temuti fenomeni di broglio. I membri del partito della Timoshenko sostengono che la corte d'appello di Kiev ha bandito tale tipo di voto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.