Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Coppie gay all'altare. Il governo inglese di David Cameron si appresta a cambiare le leggi sulle unioni omosessuali: presto le coppie formate da persone dello stesso sesso potranno pronunciare il fatidico sì in una chiesa, una moschea o in una sinagoga.

La storica quanto controversa riforma è anticipata oggi sui media britannici. Cambierà, secondo il Times, anche la definizione legale di matrimonio, finora un patto stipulato esclusivamente tra uomo e donna.

Una volta approvata la svolta, un uomo gay potrà chiamare il partner marito, mentre, in una coppia di lesbiche sposate, entrambe le donne potranno legalmente considerarsi mogli. Le diverse confessioni religiose saranno libere di ospitare nei loro templi matrimoni gay: la riforma, che potrebbe essere annunciata già in settimana dal ministro della parità Lynne Featherstone, mette sotto pressione la Chiesa d'Inghilterra che non ha ancora definito la sua posizione ma al cui interno i vertici più conservatori sono decisamente contrari al pari di cattolici e islamici. Altre confessioni protestanti come i Quaccheri e gli Unitari e i rami più progressisti dell'ebraismo sono invece favorevoli ai matrimoni omosessuali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS