Navigation

Preventivo 2020 al Nazionale, sanzioni ad autisti a Stati

Simonetta Sommaruga (sin.) sarà impegnata oggi al Consiglio degli Stati, mentre Ueli Maurer sarà di scena al Nazionale per il preventivo 2020. KEYSTONE/PETER SCHNEIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2019 - 07:30
(Keystone-ATS)

Riprendono stamane i dibattiti alle Camere federali, ultimo giorno della prima settimana di sessione. Due i temi al Consiglio nazionale (08.00-13.00): il preventivo 2020 della Confederazione, il cui esame è incominciato ieri e la seconda aggiunta al preventivo 2019.

Dopo la discussione generale di ieri, il Nazionale prenderà oggi le prime decisioni concrete riguardanti il bilancio 2020 della Confederazione. Il preventivo del governo attesta entrate pari a 75,666 miliardi di franchi e uscite per 75,231 miliardi, con un'eccedenza di 435 milioni.

La Commissione delle finanze del Nazionale ha esaminato tutta una serie di proposte di modifica, apportando qualche correttivo qua e là rispetto alla versione governativa. Ha previsto di ridurre le spese di 11,8 milioni. Le decisioni sono però state prese dai vecchi parlamentari e quindi potrebbero esserci delle differenze nel voto del plenum.

La destra propone in particolare di ridurre di 27 milioni i costi di gestione dei centri federali per i richiedenti asilo. Suggerisce inoltre una riduzione di circa 13 milioni dell'aiuto sociale per gli asilanti, stranieri ammessi provvisoriamente e rifugiati. Queste misure sono motivate con la prevista diminuzione delle domande d'asilo nel 2020.

La commissione si è mostrata più magnanima in altri settori. La promozione di attività extrascolastiche per bambini e giovani dovrebbe ricevere 4 milioni supplementari. Lo stanziamento per le federazioni e altre organizzazioni sportive dovrebbe aumentare di 10 milioni. I finanziamenti per la progettazione di impianti sportivi di rilevanza nazionale dovrebbero crescere di 5 milioni nel 2020 e di 10 milioni nel 2021.

La commissione ha inoltre approvato una spesa supplementare per l'anno in corso (supplemento al preventivo 2019) di circa 129 milioni destinata al salvataggio della flotta d'alto mare. Il credito supplementare è stato chiesto dal Consiglio federale in ottobre per far fronte agli impegni della Confederazione.

Al Consiglio degli Stati sono in agenda una lunga serie di interventi parlamentari a livello di mozioni e interpellanze di competenza del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni diretto dalla ministra Simonetta Sommaruga.

In entrata, il plenum dovrà affrontare una modifica riguardante la legge federale sulle espropriazioni. In programma anche una mozione che intende consentire l'uso delle lingue nazionali per i voli privati non commerciali al posto del solo inglese.

La camera sarà chiamata anche ad esprimersi su due mozioni che domandano un allentamento delle sanzioni inflitte agli autisti professionisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.