Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I prezzi dei farmaci generici in Svizzera sono troppo elevati. È quanto si evince da un confronto effettuato da Mister Prezzi con altri 15 Paesi europei.

Mediamente nella Confederazione le tariffe sono il doppio di quelle estere. Stefan Meierhans raccomanda quindi di introdurre un sistema basato sui prezzi di riferimento, che potrebbe far risparmiare centinaia di milioni di franchi all'anno, si legge in una nota odierna.

Nel dettaglio, il prezzo medio di questi medicamenti nei 15 Paesi sotto analisi corrisponde soltanto al 41% di quello svizzero. Nei Paesi Bassi è meno di un decimo di quello applicato nella Confederazione, mentre nello Stato di riferimento più caro, in Norvegia, i farmaci generici costano circa un terzo in meno, si legge nella nota pubblicata in collaborazione con il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR).

L'attuale sistema di fissazione dei prezzi è carente soprattutto sotto il profilo della concorrenza, che risulta ostacolata dall'applicazione della regola dello scarto di prezzo, indicano i servizi di Meierhans.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS