Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La prima donna ad aver presieduto, nel 1977, il Consiglio nazionale, Elisabeth Blunschy (PPD/SZ), è morta ieri all'età di 92 anni. Lo si apprende dall'annuncio mortuario della famiglia pubblicato oggi.

Blunschy è nata il 13 luglio 1922 a Svitto, figlia del primo svittese eletto giudice al Tribunale federale. Cresciuta a Losanna, ha poi frequentato il liceo a Friburgo. Ha studiato diritto nei capoluoghi friburghese e vodese, ottenendo il dottorato. Ha poi acquisito il brevetto di avvocato nel canton Svitto, dove ha vissuto sposta con un avvocato e politico cristiano-sociale.

Ha lavorato in organizzazioni femminili, confessionali, culturali e di pubblica utilità. È pure stata membro di commissioni federali come quella dedicata alla revisione del diritto di matrimonio e della famiglia.

Negli anni Sessanta si è battuta per il diritto di voto per le donne. Nel 1971 fu eletta come prima donna per il canton Svitto nel Nazionale. Da notare che a livello cantonale Svitto ha introdotto il diritto di voto femminile solo l'anno successivo. Il 2 maggio 1977 divenne la prima donna a presiedere la Camera del popolo, rispettivamente l'Assemblea federale.

Nel Nazionale ha operato in particolare all'interno della Commissione della gestione, ma ha presieduto varie altre commissioni parlamentari. Vicina all'ala cristiano-sociale del PPD, Blunschy ha prediletto temi come asilo, aiuto allo sviluppo, ambiente, sanità nonché diritto del matrimonio e dei bambini.

Tra il 1977 e il 1987 la svittese ha presieduto Caritas Svizzera. Dopo essersi ritirata dal Nazionale, nel 1987, non si è più impegnata politicamente. Nel 1981 le è stato attribuito il dottorato honoris causa della facoltà di teologia dell'università di Lucerna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS