Navigation

Primarie in New Hampshire: vince Bernie, ma Pete insegue

Usa 2020: secondo turno delle primarie dem. KEYSTONE/AP/Andrew Harnik sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2020 - 08:36
(Keystone-ATS)

Confermando i pronostici della vigilia, Bernie Sanders si aggiudica il secondo turno delle primarie dem in New Hampshire con il 26% dei voti. Staccato di meno di due punti l'ex sindaco di South Bend Pete Buttigieg.

Sanders e Buttigieg - che in Iowa aveva battuto il senatore socialista di un soffio - escono dalle urne rafforzati come i frontrunner della corsa e come i portabandiera delle due anime del partito, quella radicale e quella moderata.

La sorpresa della serata è stata la senatrice centrista del Minnesota Amy Klobuchar, arrivata terza con quasi il 20%, insidiando la leadership di Buttigieg e vincendo nettamente la sfida tutta femminile con la più blasonata collega Elizabeth Warren, precipitata dal podio sotto il 10%.

L'altro sconfitto della serata è il candidato moderato dell'establishment del partito Joe Biden. L'ex vicepresidente è andato peggio del previsto, scivolando dal quarto posto in Iowa al quinto posto in New Hampshire con un imbarazzante 8,4%.

"Abbiamo appena vinto le primarie del New Hampshire. Quello che abbiamo fatto insieme qui non è nulla di meno dell'inizio di una rivoluzione politica. Grazie a questa vittoria vinceremo anche le prossime", ha detto Sanders dopo la vittoria di tappa davanti ad una folla di fan esultanti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.