Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità di Pristina hanno confermato la ripresa, dopo una interruzione di quasi un anno, del dialogo con Belgrado il 9 febbraio prossimo a Bruxelles, con la mediazione della Ue.

Il ministro Editha Tahiri, incaricata delle questioni del dialogo, ha detto che i temi in discussione riguardano la giustizia, l'abolizione delle strutture paramilitari, la protezione civile, telecomunicazioni, elettricità, la creazione della nuova Associazione delle comunità serbe in Kosovo.

Se il formato del dialogo sarà lo stesso, del tutto nuovi saranno i protagonisti: sia i premier serbo e kosovaro, rispettivamente Aleksandar Vucic e Isa Mustafa (al posto di Ivica Dacic e Hashim Thaci), sia l'Alto rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza Federica Mogherini (al posto di Catherine Ashton).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS