Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nella rosa dei sei finalisti al Prix Montagne 2015 figura anche un'attività ticinese, la ditta KV+ di Dongio, in valle di Blenio. Fabbrica bastoni per sci di fondo e nordic walking nonché l'abbigliamento: sono venduti in 14 paesi e ritenuti tra i migliori al mondo.

KV+ è stata fondata nel 1998 dall'ex campione siberiano di sci di fondo Tauf Khamitov con la moglie Valentina Vanzetti. L'azienda produce 20'000 paia di bastoni all'anno, che sono apprezzati da sportivi in gare di coppa del mondo e in olimpiadi.

Al concorso quest'anno hanno partecipato 16 progetti. Tra i sei prescelti, oltre a quello ticinese, ci sono lo sci-lift solare di Tenna (GR), nel Safiental, che produce cinque volte più energia di quanta ne consuma e approvvigiona 25 economie domestiche; i servizi domestici prestati da un gruppo di 75 contadine urane, che lavorando anche fuori dalla fattoria di famiglia forniscono un importante reddito complementare; il Seminarhotel Lihn di Filzbach (GL), che dà lavoro a giovani in difficoltà; l'Edelweiss Market di Sion (VS), che soddisfa i bisogni specifici dei villaggi di montagna; ed il Camping Muglin di Monastero (GR) nato nel 2008 dalla trasformazione di una fattoria.

Il Prix Montagne, organizzato dal Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) e dall'Aiuto Svizzero alla Montagna (ASM), è dotato di 40'000 franchi e sarà assegnato il primo di settembre a Berna. Per la quinta esso premia imprenditori che creano posti di lavoro nelle regioni di montagna, assicurando la produzione futura di valore aggiunto.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS