Navigation

Processo a Alba Dorata, un membro condannato per omicidio

Un membro di Alba Dorata condannato per omicidio KEYSTONE/AP/Petros Giannakouris sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 ottobre 2020 - 11:06
(Keystone-ATS)

Un membro del partito neonazista greco Alba Dorata, Yorgos Roupakias, è stato riconosciuto colpevole dell'omicidio del rapper ed attivista di sinistra Pavlos Fyssas, avvenuto nel 2013 poco lontano da Atene.

Alla lettura della sentenza la folla dentro e fuori dal Palazzo di Giustizia di Atene ha esultato.

Fyssas, 34 anni, era stato ucciso all'arma bianca nella notte del 18 settembre 2013 davanti a un bar nel suo quartiere, Keratsini, alla periferia ovest di Atene. L'assassino, che ha ammesso l'omicidio, rischia l'ergastolo.

Almeno 8.000 manifestanti attendevano questa mattina davanti al palazzo di giustizia di Atene il verdetto su Alba Dorata. "La gente vuole i nazisti in prigione", recitano numerosi cartelli.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.